Il clima come priorità: il protocollo dei Vitalpina Hotels

Danilo Panicali Hotel & Spa, Ideas

Condividi

Nel 2021 le 32 strutture aderenti al gruppo Vitalpina Hotels Südtirol entreranno a far parte del Patto per la neutralità climatica. Si tratta del primo gruppo alberghiero dell’Alto Adige che aderisce al progetto, impegnandosi in maniera vincolante per la tutela del clima. Un ulteriore plus dei Vitalpina Hotels a garanzia di una vacanza sostenibile e amica dell’ambiente.

Oltre alla riduzione delle emissioni di CO2, i Vitalpina Hotels si sono ripromessi di sostenere in misura ancora maggiore i circuiti locali, prendendosi l’impegno di avvalersi ancora di più dei piccoli produttori certificati del posto, sia per gli alimenti che per le bevande.

Il piano prevede, tra le altre cose, misure di compensazione destinate a sostenere i progetti climatici curati dall’organizzazione svizzera “myclimate”. Obiettivi concreti che riguardano ad esempio l’approvvigionamento di acqua potabile in Uganda, la riforestazione in Nicaragua, il rimboschimento delle mangrovie in Myanmar.

Nato nel 2015 dall’iniziativa di dieci aziende del Vorarlberg (Austria), il “Patto per la neutralità climatica 2025” conta oggi ben 145 tra imprese e organizzazioni che hanno deciso di aderire all’iniziativa per far diventare climaticamente neutrale la loro impronta aziendale. Nel 2021 al gruppo si aggiungono anche i 32 alberghi del gruppo Vitalpina Hotels Südtirol.

Nato nel 2015 dall’iniziativa di dieci aziende del Vorarlberg (Austria), il “Patto per la neutralità climatica 2025” conta oggi ben 145 tra imprese e organizzazioni che hanno deciso di aderire all’iniziativa per far diventare climaticamente neutrale la loro impronta aziendale.

Sei alla ricerca di novità sul mondo del turismo e del benessere? Abbonati alla rivista Area Wellness cliccando qui.

Last modified: Dicembre 9, 2020

Lascia un commento