Riprende la stagione a La Plage Resort di Taormina

Condividi

Al via la stagione 2019 a Taormina: venerdì 19 aprile apre le porte La Plage Resort, oasi di pace e bellezze naturali, immerso nella quiete di una pineta secolare, direttamente sulla spiaggia.

La Plage Resort gode di una posizione unica, di fronte all’Isola Bella, con spiaggia privata e vista mozzafiato: i bungalow con giardino che ospitano le camere sono stati progettati per avere un impatto minimo sulla natura circostante della Riserva Naturale di Isola Bella e sono arredati in stile contemporaneo, con tutti i comfort per gli ospiti. Caratteristiche le jacuzzi all’aperto nei giardini privati di alcune camere e, per il benessere, i percorsi rigeneranti della Expure SPA, che uniscono i benefici dell’acqua a bagni di calore e massaggi esclusivi.

Fiore all’occhiello del resort è il ristorante Fusion, che da quest’anno vede protagonista lo chef Mario Casu: dalla Sicilia, dove ha scoperto l’amore per la cucina nel panificio e laboratorio di gastronomia di famiglia, ha avviato un percorso professionale lavorando in ristoranti di livello in Inghilterra e Germania e per poi tornare nella sua terra dove si è dedicato anche alle cucine del Therasia Resort di Vulcano.

Il ristorante Fusion

Il menù creato per Pasqua, infatti, dopo il benvenuto dello chef prevede: uovo bio croccante dal cuore morbido con verdure di campagna e fonduta di Ragusano D.O.P; risotto allo zafferano dell’Etna, gambero rosso di Mazara e zeste di limone candito; vela di pasta fresca di tumminia con ragu’ di fave, asparagi e burrata; arrosto di agnello in crosta di mandorle con millefoglie di patate al rosmarino e pesto alla menta; sfera croccante di ricotta, gelato al pistacchio e zuppetta di fragole (€ 65 a persona bevande escluse). A Pasquetta, invece, si inizia con crudi e marinati del pescato del giorno, con maionese di rapa rossa e misticanza per proseguire con: risotto alle vongole con clorofilla di prezzemolo e zeste di limone candito; spaghetti con capuliato di pomodori, fave asparagi e burrata; controfiletto di manzo con scalogno caramellato all’Etna rosso e patate fondente al rosmarino; torta di mandorla e cioccolato gelato alla vaniglia del Madagascar (€ 60 a persona bevande escluse).

Sei alla ricerca di novità sul mondo del turismo e del benessere? Abbonati alla rivista Area Wellness cliccando qui.

Last modified: Aprile 10, 2019

Lascia un commento