Frizzante Carinzia: sci, sleddog e benessere

Alessandra Fuse Active Spa, Estero, Hotel & Spa, Travel

Condividi

Tra i bellissimi paesaggi della zona della Carinzia, il Falkensteiner Hotel & Spa Carinzia si svela una soluzione perfetta non solo per chi cerca il benessere, ma anche per gli appassionati dello sci e degli sport invernali. La zona è tra le 10 migliori zone sciistiche austriache e ogni stagione invernale entusiasma gli sciatori con 30 moderni impianti di risalita e ben 110 chilometri di piste.

L’hotel si trova proprio accanto alla stazione a valle del Millennium Express, l’impianto di risalita che conduce al paradiso innevato del comprensorio sciistico. Per tutti gli amanti del freestyle, l’highlight è lo Snowpark Nassfeld, situato nell’area Gartnerkofel-Watschiger Alm: dalla pista per principianti fino a quella per professionisti con kicker, ringhiere e box con diversi gradi di difficoltà, il divertimento è assicurato. La configurazione di questo angolo super sportivo viene costantemente aggiornata per una variazione continua e regolare. Da non dimenticare: ogni domenica presso lo snowpark si tengono gratuitamente dei workshop freestyle con allenatori professionisti.

Ma lo sci da discesa non è l’unica attività a fare battere il cuore degli snow addicted: gli 80 chilometri di piste per lo sci di fondo offrono la possibilità di immergersi in vallate incantate, così come i 55 chilometri di sentieri per escursioni invernali e gli infiniti spazi da scoprire con le ciaspole.

Per gli ospiti più romantici, una gita in carrozza trainata da cavalli riesce a suscitare le emozioni più intense: il sapore del passato riecheggia nei movimenti che il cocchiere imprime ai cavalli affinché la slitta si muova lentamente sulla neve. E per chi invece vuole essere un “cocchiere” davvero sui generis, può sperimentare le gite in tandem trainati da husky, ovvero il “dogsledding”: si diventa “musher” per un paio d’ore e ci si tuffa letteralmente nella natura, approfondendo anche il rapporto tra uomo e cane, il suo miglior amico.

Ad aggiungere un ulteriore tassello alla ricca programmazione sportiva, ci sono le proposte sportive all’interno della struttura: corsi di yoga, ginnastica e anche la possibilità di avere un personal trainer. Per conciliare lo sport con il riposo, ci sono i 2400 m quadri di area benessere con una piscina coperta e una piscina scoperta, che guarda verso le montagne. La chicca della spa sono le gettate di vapore che due volte al giorno regalano agli ospiti incantevoli momenti di benessere. Tra le più curiose c’è la gettata di vapore con il sale che agisce come un esfoliante, lasciando la pelle pulita e elastica, favorendo la circolazione sanguigna, rimuovendo le cellule morte e stimolando il metabolismo grazie alle sostanze minerali del sale. C’è poi la gettata di vapore al miele, che grazie alle vitamine e alla propoli deterge in profondità, idrata, disinfetta e nutre la pelle. L’originale gettata di vapore con il ghiaccio è una sferzata di freschezza in una sauna caldissima: lo sfregamento del ghiaccio sulla pelle stimola il metabolismo e favorisce la circolazione del sangue; un perfetto allenamento per i vasi sanguigni.

Sei alla ricerca di novità sul mondo del turismo e del benessere? Abbonati alla rivista Area Wellness cliccando qui.

Last modified: Gennaio 7, 2020

Lascia un commento