Valtellina: viaggio in famiglia nella palestra a cielo aperto

Giovanni Diana Italia, Travel

Condividi

In Valtellina famiglia e neve vanno a braccetto fino alla primavera. Diverse le località in cui grandi e piccoli possono divertirsi sulla neve grazie a offerte speciali, e alle aree gioco attrezzate in cui i bambini potranno divertirsi in tutta sicurezza. Da non perdere la promozione Family Week, una settimana dedicata alle famiglie con gratuità, sconti e tante attività che a Livigno sarà valida dal 26 gennaio al 2 febbraio e dal 23 al 30 marzo 2019; e a Bormio dal 19 al 26 gennaio 2019 e dal 23 al 30 marzo. Parchi giochi sulla neve, scuole sci piste per slittino sono pronti ad accogliere i bambini e i loro genitori a Medesimo, Chiesa in Valmalenco e Aprica.

Natura intatta e tutta da vivere, per questo la Valtellina è una “palestra a cielo aperto”, territorio versatile amato dagli sportivi e da chi vuole mettere alla prova i propri limiti ma anche dalle famiglie, per praticare attività all’aria aperta. Immancabili i trekking e le escursioni nei meravigliosi parchi e riserve naturali come il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco delle Orobie Valtellinesi e l’Osservatorio eco-faunistico alpino dell’Aprica, dove poter osservare da vicino le numerose specie animali che ci abitano: stambecchi, camosci, marmotte, volpi. In sella alla bicicletta, lungo i suggestivi percorsi ciclopedonali del Sentiero Valtellina e della ciclabile Valchiavenna, si può ammirare la bellezza dei paesaggi del fondovalle. Vivere un’entusiasmante estate nella natura incontaminata della Valtellina è possibile con un’esperienza in canoa, o facendo rafting. I fiumi qui scorrono insieme ai paesaggi: si può godere della bellissima vista sui vigneti terrazzati dominati da chiese e castelli.

La Valtellina è terra ricca di sapori e di eccellenze enogastronomiche, infatti cultura e tradizione si scoprono e gustano anche a tavola grazie a una ricchissima varietà di prodotti. Numerosi quelli che si fregiano dei marchi europei di qualità e di origine: la Bresaola della Valtellina IGP, i Pizzoccheri IGP, il Bitto DOP, il Valtellina Casera DOP, le Mele di Valtellina IGP, i preziosi Vini DOC e DOCG. Prelibatezze che sapranno incontrare i gusti di tutti e che si potranno assaporare in numerosi ristoranti tipici, agriturismi e rifugi tutti da scoprire.

Oltre allo sport e alla gastronomia, si entra in una dimensione culturale tutta da conoscere, che offre spunti per una visita culturale, tra palazzi storici del Cinquecento e del Seicento e le oltre 500 chiese. Di paese in paese, ci si può mettere sulle tracce di un percorso che abbraccia la cultura contadina, l’arte, la flora, la fauna, la mineralogia. Imperdibile anche un viaggio uno con il Trenino Rosso del Bernina, entrato a far parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, che da Tirano porta a St. Moritz. I bambini, poi, potranno sfidarsi a trovare oltre 5000 figure, tra lottatori oranti incise sulla Rupe Magna di Grosio, una della più grandi rocce incise sull’arco alpino.

Infine, la Valtellina offre tre strutture termali note fin dai tempi dei Romani, nella zona di Bormio, in cui poter staccare la spina e rilassare corpo e mente. Presso la struttura Bormio Terme anche i bambini potranno fare il pieno del divertimento grazie alle vasche esterne, a zone a loro interamente dedicate e a un divertente acquascivolo da 60 metri. 
QC Terme Bagni Nuovi e Bagni Vecchi offrono invece un contesto unico fatto di lusso e romanticismo. Vasche panoramiche e percorsi rigeneranti audoor e indoor per un momento di relax in una cornice mozzafiato. 
Oltre alle terme ci sono anche altre esperienze di puro benessere da Aquagranda Active You, il centro sport e wellness più alto d’Europa a Livigno, alle esperienze yoga immerse nella natura senza dimenticare il forest bathing.

Last modified: Dicembre 18, 2018

Lascia un commento